Dramma napoletano 2.0

Suona insistentemente il telefono, svegliata di soprassalto rispondo, è mia nonna che dice: “Gaia, c’è papà? Zia è rimasta chiusa nell’ascensore!” – rispondo- “Nonna, papà è a lavorare, guarda che nell’ascensore ci sono i numeri dell’assistenza e poi chiamate qualche vicino”, stacco la chiamata e mi rimetto a letto.

*Driiiiin, driiiiin*
“Pronto?” “Gaia, c’è papà?” “No, nonna papà è a lavorare” – “Perché zia mi dice il numero di Federica ma io me lo dimentico e non riesco a trovarlo”, stacco la seconda chiamata e mi metto a cercare affannosamente il numero e nel mentre avverto mio padre dell’accaduto: “Papà, zia è rimasta chiusa nell’ascensore, telefona a Federica” – “Sì, va bene, ora telefono a zia e le dico cosa fare”.

*Driiiiin, driiiin*
“Gaia, papà non è arrivato vero?” “No, nonna non è arrivato, adesso vengo io lì” – “Ah si? e cosa puoi fare tu?” – “Non lo so, ma di sicuro qualcosa di più produttivo che chiamare la stessa persona 3 volte, cara nonna”

E fu così che i vigili del fuoco ci salvarono!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...